Attenzione alla pianificazione territoriale e alle infrastrutture

Nella pianificazione territoriale la tutela dell’ambiente spesso viene lasciata in secondo piano, asservita a interessi economici: non è esagerato affermare che è sui tavoli della concertazione politica e sui tavoli tecnici che si consuma la prima distruzione dell’ambiente. La sua tutela deve perciò integrarsi in una visione multidisciplinare della pianificazione territoriale.

 

Per questa ragione Eliante intende intervenire con rigore nella valutazione degli strumenti pianificatori, dove si presentano anche i momenti più opportuni per l’analisi delle ‘grandi opere’ o delle infrastrutture che, com’è noto, suscitano ferme opposizioni da parte delle popolazioni che più direttamente le dovranno subire.

Referente: Alessandro Ripamonti (ripamonti@eliante.it)