Cinguettio nel buio

L'obiettivo del progetto è quello di avvicinare i non vedenti e gli ipovedenti al mondo della natura circostante, in particolare al mondo degli uccelli. Il secondo obiettivo, maggiormente innovativo, è capire se i non vedenti abbiano caratteristiche in grado di renderli maggiormente ricettivi nel valutare e riconoscere i canti.

Con una buona formazione e, ovviamente, con l’allenamento, i non vedenti possono riuscire a “vedere” la natura che li circonda “leggendo con le orecchie” il bosco, i paesaggi agricoli e i parchi cittadini. Le persone ipovedenti inoltre potranno essere delle ottime guide per visite guidate di gruppi di cittadini (vedenti) “osservando” il bosco da un’altra prospettiva oltre a fornire contributo scientifico straordinario in questo campo.

 

 

 

 

 

Finanziato da: 8x1000 Chiesa Valdese

Referente: Chiara Crotti (crotti@eliante.it)